________________________________ non cucino, gioco: something about me ________________________________

domenica 16 maggio 2010

TORTA DI CAROTE
Con tentativo di glassa

























Che strane carote mi hanno regalato... ormai siamo abituati a quelle acquose, zuccherine e lisce lisce.
Queste invece erano brutte, bitorzolute, un po' legnose, ma saporite e così ricche di betacarotene che macchiavano le mani pulendole.
Ottime cotte con un po' di pancetta, ma avendone in grande quantità ho deciso di provare a fare questo dolce, seppure la torta di carote non mi abbia mai ingolosita più di tanto.
Non è facile trovare una ricetta che non impieghi anche della farina di mandorle, ma io ne ero sprovvista e allora cercando cercando, ecco che trovo quella giusta.

Ingredienti:
300 gr di farina
300 gr di carote grattugiate
100 gr di burro
3 uova
100 gr di zucchero
1 bustina di lievito per dolci

-Lavorare il burro ammorbidito con lo zucchero.
-Aggiungere poi le uova e mescolare fino a rendere il composto piuttosto omogeneo.
-Aggiungere a pioggia la farina e mescolare fino a che non sia ben incorporata.
-Aggiungere infine le carote grattugiate e il lievito.
-Infornare in forno preriscaldato a 180° per 40 min ca. Fa sempre fede la prova stecchino.

Io ho poi formato una glassa con albume, zucchero a velo e un poco di colorante alimentare, da cospargere sulla superficie (la si vede nella foto quasi interamente sul fondo del piatto! :P ) e ho guarnito con mandorle a scaglie.

2 commenti:

  1. Grazie per la citazione (cucinafacile) e complimenti per il blog!!

    RispondiElimina
  2. parentesiculinaria22 maggio 2010 15:01

    @ Cucinafacile: grazie a te per la visita!

    RispondiElimina