________________________________ non cucino, gioco: something about me ________________________________

lunedì 20 settembre 2010

POLVERE DI LAMPONE
per i Raspberry Rolls














Ci sono post come questo che ti rimangono ficcati in testa.
Te ne innamori, ci torni, li rimiri incantata... e come semini piantati nel terreno, germogliano piano piano.
Leggere qua e là di splendide polverine magiche (da Tuki, da Onde... solo per menzionarne un paio) mi ha sempre letteralmente affascinata e catturata.
Ho deciso così di farmi un piccolo regalino: un essiccatore.
Ce ne sono di ogni prezzo e dimensione. Io non ho voluto esagerare e sono rimasta su un prodotto medio basso (e anche più compatto) tanto per vedere se ne avrei tratto qualcosa di buono.
E' un aggeggio interessante, niente da dire...
Chi fosse in possesso di un forno ventilato non credo lo troverebbe utile, ma il mio è statico e quando provai ad essiccare i risultati non furono soddisfacenti.
Finora con quest'ammennicolo ho preparato delle pere, dei kiwi (come si può vedere nella foto del primo plum-cake) e finalmente... dei lamponi!
Purtroppo non è più tempo di fragole... peccato...
Si può inoltre usare per erbe, funghi e verdure.
Basta che l'alimento che decidiamo di essiccare sia tagliato dello spessore massimo di mezzo centimetro.


















Avrei voluto preparare le splendide brioches di QUEL post, ma data la mia freschissima esperienza con il lievito di birra ho preferito cimentarmi in una preparazione meno complicata, ma sempre sua: questa.
Ovviamente ho sostituito la cannella con la Raspeberry Powder che ho preparato essiccando 4 cestini di bacche (quelli tipici dove vengono venduti i frutti di bosco, non ricordo il peso) che ho poi passato in un piccolo mixer fino a ridurle in polvere. Ne ho ricavati 60 grammi di cipria di lampone.
Nella prima foto si posso vedere i frutti essiccati (sembrano freschi, ma son leggeri come polistirolo :) e poi la polvere ricavata.
Meglio setacciare poi il preparato (cosa che non ho fatto per i rolls!) in modo che i semini che sfuggono alle lame possano essere facilmente scartati.
Qui sotto riporterò la ricetta di Tuki, con lievissime variazioni dettate dalla mia dispensa.

Ingredienti:
250 gr di farina manitoba
250 gr di farina 00
1 bustina di lievito di birra disidratato
50 gr di zucchero semolato
60 gr di burro
1 uovo grande a temperatura ambiente
200 ml di latte
1 pizzico di sale
mezzo cucchiaino di polvere di vaniglia

Per lo zucchero aromatizzato:
30 gr di polvere di lampone
100 gr di zucchero semolato
1 punta di cucchiaino di vaniglia in polvere

-Fondere il burro in un pentolino e metterlo a raffreddare.
-Intanto preparare il lievito in mezzo bicchiere d'acqua tiepida.
-Sbattere leggermente l'uovo in una ciotola e poi unire tutti gli ingredienti.
L'unico da non mettere tutto insieme è il latte perchè andrà regolato a secondo di quanto ne chiede la farina.
-Impastare per una ventina di minuti, aggiungendo pian piano il latte che serve, finchè non si raggiunge una consistenza morbida ed elastica.
-Fare lievitare in una terrina coperta da una canovaccio inumidito per circa due ore.
-Prelevare poi l'impasto e stenderlo conferendogli una forma quanto più possibile rettangolare di uno spessore di mezzo centimetro circa
-Mescolare bene in una ciotola lo zucchero, la polvere di lampone e la vaniglia e cospargerlo in modo uniforme sulla pasta stesa lasciando libero un centimetro lungo il bordo di saldatura.
-Arrotolare la pasta, sigillarla con l'aiuto di un po' d'acqua e poi tagliarla in rolls dello spessore di circa un centimetro e mezzo, meglio due.
-Disporli ben distanziati, una parte su una placca ricoperta di carta da forno e una parte sulla spianatoia, per l'ultima lievitazione che durerà circa un'ora.
-Infornare e portare il forno a 170° circa e cuocere fino a doratura.
-Fare raffreddare su gratella. Conservare poi in un sacchetto o contenitore di plastica.

Col senno di poi meglio arrotolare la pasta dal lato lungo (e non da quello corto come ho fatto io) rinunciando ad un paio di "giruli". Hanno cotto benissimo, ma credo che con quell'accorgimento la seconda lievitazione sarebbe stata più consistente.

Vorrei anche ringraziare Lucy e la Pompadour per essere stata sorteggiata tra chi riceverà il kit di assaggio + orologio!
E' stata una bellissima sorpresa leggere il mio nome...
Ho adorato quel contest (ti cucino così... con i fiori) e probabilmente lui l'ha capito :)
Lucy, sai che mi dispiace togliere il tuo banner?? :D

53 commenti:

  1. Se non mi dicevi che nella foto quelli interi erano lamponi già essiccati li avrei dati per freschi sul serio: prima e dopo la cura! Le rotelle in testa cominciano a girare, poi lo sai che sono stregata dal rosso!!! Un bacione, buona settimana

    P.S. il lievito comincia a prenderti la mano! Bene bene bene...^__^

    RispondiElimina
  2. Trovo questo post bellissimo volgio preparare anch'io questa polvere deliziosa , grazie ciao e buona settimana :)

    RispondiElimina
  3. Ahhhhhhhhhhhh ma se uno non ha l'essiccatore??? Se lo compra, eh ;-)

    RispondiElimina
  4. Hayırlı Haftalar, Ellerinize sağlık. Çok leziz ve iştah açıcı görünüyor. (Bugün bloglardan seçmelerde lezzet adasının saç kavurması tarifi yayınlandı.(http://gencalsabahattin.blogspot.com/)

    Saygılarımla.

    RispondiElimina
  5. Che bella idea l'essiccatore, l'unica polvere che ho preparato è quella di arancia ma ho fatto seccare le scorze sul termosifone...sarei curiosa di assaggiare il gusto di questa preziosa cipria!!!!Bacione

    RispondiElimina
  6. Tempo fa ho provato con le fragole, in forno termoventilato, effettivamente come hai scritto, i risultati non sono soddisfacenti a tal punto da poter ottenere un frutto disidratato al 100% ricavando poi la polvere.
    E' un pò che ci penso all'essiccatore!
    qui le fragole in forno

    baci

    RispondiElimina
  7. favolosa idea quella di essiccare i lamponi...polverina bellissima da vedere x quel suo colore intenso e buonissima da usare nelle ricettine

    RispondiElimina
  8. Mi pareva che questo tuo lungo "silenzio" nascondeva qualcosa di ghiotto , studiato, pensato, elaborato ed "applicato" applausometro al massimo ;-)

    RispondiElimina
  9. Una polvere magica che fa' girar la testa ;-) Grazei per la ricetta

    RispondiElimina
  10. che idea originale,complimenti davvero!Buona settimana....

    RispondiElimina
  11. Avevo letto della polvere di lamponi da Fiordivanilla, certo che tu ne hai fatto un uso affascinante... La ricetta del plum cake della mia mamma arriva presto, spero in settimana, insomma, appena la vedo!

    RispondiElimina
  12. Ecco cosa voglio! un essiccatore!!! :)
    ma che prezzi hanno!
    stupenda l'idea della polvere di lamponi e fantastici i rolls!:)
    grande post!

    RispondiElimina
  13. gnamm! guarda sul nostro blog, ne abiam appena assaggiati di similissimi in Francia! irresistibili ;)
    http://modemuffins.blogspot.com
    baci!

    RispondiElimina
  14. Che bello!!!! Voglio anch'io l'essicatore!!!!!
    Visto che siamo tutte e due di Torino, dove l'hai trovato, sono mesi che mi informo e nessuno sa nulla!!!!!!!!
    Baci e a presto!!!!!!!!!!!!!!
    Bellissime le tue girelline super colorate!!!!

    RispondiElimina
  15. Ma si una miniera! Questa mi piace davvero tanto polvere di lampone! Grazie so certo che questa la farò presto! Non ho l'essicatore ma affido il compito al forno ventilato,sarebbe la prima volta spero di venircene a capo!
    Ottimo anche il modo in cui hai usato questa magica polvere!

    PS: ma secondo te è possibile utilizzarla come colorante per la panna?

    RispondiElimina
  16. Che idea geniale l'essicatore!!! Complimentoni per la ricetta una vera favola!!!

    RispondiElimina
  17. sei un vulvano di idee e di azioni!!! anche l'esiccatore ci hai!! La polvere di lampone è meravigliosa!!!
    Bravissima, mi piace il tuo post e i rolls sono stupendi!! e meno male che hai cominciato solo ora con il lievito di birra.... bacioni e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  18. ma guarda tu che bella diea l'essiccare per creare polverini magiche davvero!!! Guarda là che hai creato tu!!!! Brava!!! smack smack .-))

    RispondiElimina
  19. Ma guarda che idea...essiccare la frutta e utilizzarne la polverina per preparare dei dolcetti così colorati... ma lo sia ke non mi era mai venuto in mente?!? Ho anche i lforno ventilato... potrei provare subito!!!Speriamo mi vengano bene come a te le polverine! ^_^

    RispondiElimina
  20. ohibò, ma tu guarda che diavoleria...!!
    belle le girelle, devo però trovare alternativa alla polverina...mumble...

    RispondiElimina
  21. Ti sei fatta proprio un bel regalo!
    Quel colore strega, l'idea è a dir poco fantastica!

    RispondiElimina
  22. Ma che meraviglia. questo non l'avevo mai sentito un essiccatore! Questo è veramente un wonderland!!!Ma si può fare con qualsiasi frutta? e queste rotelline sono deliziose.

    RispondiElimina
  23. Che meraviglia, sono letteralmente senza parole.
    Ti capisco quando dici di post che restano nella testa. Questo di Tuki aveva fatto anche a me l'identico effetto solo che contrariamente a te non ho mai pensato di comperarmi l'essiccatore...però a pensarci bene se anche il forno ventilato può andare bene perchè non provare a farci qualcosa.
    Stupende le brioches......ma con una polverina magica come questa non poteva essere altrimenti.
    Un bacione carissima e a presto
    Caso mai se decido so dove venire a chiedere consiglio.....
    Bellissima

    RispondiElimina
  24. che bello!!!Anch'io lo voglio l'essiccatore!Ma che meraviglie di girelle che hai preparato!!!E' da tanto che le guardo e le miro e le rimiro...prima o poi mi convincerò a farle...gnammmm!!!

    E che bello il premio che hai vinto!!!Arci complimenti!!!:DDD

    RispondiElimina
  25. Molto interessante e la "cipria" di lampone è di sicuro effetto :-)

    RispondiElimina
  26. uffi...stamattina problema biblico, non si connetteva il computer!ci riesco adesso con molto ritardo.si dispiace anche me eliminare il banner ma dai andiamo avanti e chi lo sa che non stia già organizzando qualche sorpresina?...un essicatore?...ma guarda cosa scopro, sai che non ci avevo pensato?.con più calma ti contatto provatamente così i dai qualche dritta in più, non è detto che per natale (sono sempre con la testa ai regali)un bacione!notte

    RispondiElimina
  27. Ogni tuo post,lo leggo tutto d'un fiato..non mi annoio mai.Questo succede,quando ti ritrovi in quelle descrizioni e ti rivedi nelle stesse situazioni!!Sai quanto tempo è che ""corteggio queste polverine magiche??Ma ahimè anch'io ho il forno statico,quindi mi devo attrezzare!!Intanto le tue girelline sono pura poesia..un abbraccio cara,sei speciale!!

    RispondiElimina
  28. Che voglia di prepararmi un lievitato... ma mi serve un ingrediente fondamentale: pazienza nell'impastare e nell'aspettare la lievitazione!

    Essicatore?!? Sbaglio o gli appassionati di pasticceria potrebbero collezionare una quantità industriale di "oggetti che servono a preparare i dolci"? ;-)
    Chissà chi ne ha di più... io di sicuro sono il meno fornito!

    RispondiElimina
  29. Oggi sei "parentesirustica (vedi commento da me ;-) ). Io opto, come Donatella, per il forno ventilato, ho già polverizzato arance e prosciutto, ora via con i frutti di bosco, come sempre la mia "Piera Amgela" ha fatto centro...

    RispondiElimina
  30. oh che bel colore...e chissà il sapore :)

    RispondiElimina
  31. @ Fede: Vero che sembrano ancora freschi? Son buffi... leggeri leggeri... :)
    Sì, coi lievitati devo ancora imparare tanto...

    @ Stefania: grazie... e se provi fammi sapere!

    @ Arabafelice: si, ma non parlante! :D

    @ Fuat Gencal: mi dispiace tanto non capire quel che scrivi, ma ho visto che hai scritto ad altri e ho fiducia che qualcuno capirà! :)

    @ Ambra: per le scorze credo sia un ottimo metodo! Il sapore è quello del frutto :)

    @ Pagnottina: in effetti forse col forno non si disidrata completamente... grazie per il tuo "qui" :)

    @ Elisina: si, credo che l'uso possa esser più ampio di quel che sembra... magari una spolverata su del formaggio fresco... :)

    @ Camina: silenzieggio a lungo perchè non ho più tempo di postare 3 volte alla settimana...
    Mi hai fatto morì con sta Piera Angela!! :D
    (tral'altro è un personaggio che adoro... scherzando dico sempre " Mììììììì!! Pièèèèèro!" fingendo svenevole innamoramento :)

    @ Edda: che piacere vederti qui. In mano tua quasta polvere sarebbe di sicuro magica!! :D

    @ Chiara: grazie! Non è idea mia però... :)

    @ Onde: beh, anche tu a polverine di arancia e simili non scherzi...
    Grazie! Attendo con ansia!

    @ Terry: il mio non costa assolutamente molto, ma ce ne sono da ogni rezzo. Se vuoi qualche dritta su quel che son riuscita a capire io contattami pure in privato ;)

    @ MMM: passerò a vedere ;)

    @ Lory: oggi, massimo domani ti mando una mail, così ti dico, ok?? :)

    @ Donatella: non ho idea se frutti delicati come fragole e lamponi "reggono", ma l'unica è provare. Solo non spaventarti se ci vorranno della ore, è normale.
    Nella panna?? Secondo me sì! Non verrà un colore uniforme, ma leggermente puntinato, il che la renderà ancora più golosa secondo me. Nelle meringhe secondo me è fantastica!
    Fammi poi sapere!

    RispondiElimina
  32. @ Francesca: grazie! :)

    @ Puffin: colpa del post di Tuki! :D
    Ne ho ancora di cose da imparare sui lievitati..!!

    @ Claudia: bibidi-bobidi-bù! :D

    @ Mirtilla: prova (leggi sopra la mia risposta a Donatella) e fammi sapere!

    @ MadamA: ahahah! Che espressione alla piemontese! Tu si che sei purosangue...
    La ricetta è quella dei classici cinnamon rolls, puoi dunque sempre mettere della cannella o altre spezie.

    @ Tania: grazie! :***

    @ Claudia: in teoria si, anche se cose tipo le albicocche tagliate a metà, con un essiccatore casalingi, ci mettono una vita. Ma nulla vieta di tagliarle a fette... Sì, è un aggeggio divertente :>

    @ Viola: vero... quel post aveva stregato. Saraà la polverina magica??
    Se provi fammi sapere e se hai bisogno son qua! :)

    @ Zebrotta: se hai il forno ventilato prova con la polvere di arancia! :)
    I tuoi rolls, quando li farai, saranno bellissimi, già lo so!

    @ Twostella: :>

    @ Lucy: sei un vulcano, allora! Posso solo essere curiosa... :>
    Certo! Se hai bisogno contattami pure.

    @ Damiana: mi fa tanto piacere quel che hai scritto, sai? Uno non sa mai se quel che scrive sia noioso o meno...
    Prova con la scorza d'arancia! Quella in forno dovrebbe venire bene... Poi con le aranche che avete giù!!! Una abrraccissimo!

    @ Nico: no no, guarda... l'impastare ha il suo bel perchè... una socoperta anche per me!
    Se hai voglia di leggere tre post indietro quello sul pane, ne descrivo l'intensità.
    Ah, le caccavelle sono miliardi! Io ho scoperto da pochi mesi questo divertimento culinario, quindi non ho avuto modo di ammassarne ancora tante, ma la tentazione è forte!! :D

    @ Francesca: di lampone... mmmmmmmmmh! :)

    RispondiElimina
  33. Buongiorno, tesoro! Scusami per il ritardo, ma da quando è iniziata la scuola il mio tempo libero si è ridotto drasticamente...:-(
    Che belle queste polverine colorate e profumate! Il prossimo passo qual è? Le pozioni magiche? :-) Mi piacciono da morire i tuoi post perché non sei mai scontata... e mi stai insegnando un casino di cose che un giorno metterò in pratica. Nel frattempo mi godo i tuoi esperimenti, tra germogli, semini e polveri di frutta ;-)

    P.s. Dobbiamo ancora concordare il lavoro a quattro mani! Ci sentiamo via mail?
    Un bacio!

    RispondiElimina
  34. Interessantissima questa cipria di lamponi.
    Mi sa che so cosa domandero' a Babbo Natale....
    Un bacione!

    RispondiElimina
  35. Aaaaaaaaaahhh (big sospiro di stupore/meraviglia) ...Tizy questa polverina mi prende meglio di quella di Trilly di Peter Pan!Questa sì che è magica!Bravissima, meravigliosa, amo i lamponi..brava brava brava!!Bacioni

    RispondiElimina
  36. Ho recuperato gli ultimi post che mi ero persa. soffermandomi sui plum cakes sperimentali (il mio metodo è il 3°: uova montate con lo zucchero + farina e lievito + burro fuso.) e complimentandomi per la tenacia, ammirando la crostata con la crema frangipane e riflettendo sul burro di soja ed ora ad incantarmi è questa magnifica polvere ,,,,,

    RispondiElimina
  37. Proverò,grazie!!!
    Un bacio Donatella

    RispondiElimina
  38. @ Lucia: non c'è ritaro o anticipo, basta che passi che leggerti mi fa sempre un grandissimo piacere! Mi fa felice quel che dici... son felice che quel che scrivo lo trovi interessante, davvero.
    Non parlarmi di esperimenti che giusto oggi ne ho fatto uno... ho superato il limite mi sa! :D
    Per la ricetta a 4 mani un'idea ce l'avrei... ti scirverò!

    @ Edith: non potrà dirti di no... :)

    @ Meggy: ahahah!!! Alla polverina di Trilly non avevo pensato....

    @ Milena: mi credi se ti dico mi fa immensamente piacere leggere che hai guardato anche i post più vecchi? :)

    @ Donatella: figurati! Se la fai fammi sapere.

    RispondiElimina
  39. Solo tu puoi fare certe cose...e lasciarmi dei post così simpatici!!! Mi hai fatto morire dal ridere :D Bacio beauty

    RispondiElimina
  40. wow che meraviglia questi raspberry rolls!!! fantastici!
    fino alla polvere di arancia ci ero arrivata anch'io, ma anche di lamponi è troppo.

    bellissimi!

    RispondiElimina
  41. uffu tesoro adesso l'idea dell'essiccatore l'hai inculcata anche nella mia testa come daccio a non volerlo subito visto queste polveri magiche???'questa hai lamponi è divina e perfetta abbinata alla ricetta!!baci imma

    RispondiElimina
  42. non posso guardare! che meraviglia! che golosità! ste polverine sono la fine del mondo, non è che apri un negozietto per venderle?

    RispondiElimina
  43. ciao sono appena approdata dalle tue parti e "tra parentesi" e' un posticino delizioso! essere accolti da questi lamponi e dai roll e' come sfondare una porta aperta: complimenti sono mmm...
    divini!!!! ciao

    RispondiElimina
  44. Bellissima idea l'essicatore e bellissima la ricetta che hai fatto!!! Lo voglioooo, brava un bacio

    RispondiElimina
  45. Questa è una scoperta che spero presto metterò pure io in atto.... mi stimoli!!!

    RispondiElimina
  46. Anche a me quel post è rimasto (super) impresso. Complimenti per l'acquisto, hai fatto proprio bene: mi aspetto che tu mi renda invidiosissima di bellezze come quelle che hai sfornato ;)
    Buon pomeriggio,

    wenny

    RispondiElimina
  47. Ho il portacipria pronto, corro a rosarmi il naso :) ma qui, tra essiccatore, germogliatore e tutto ciò che finisce in ore, per salvarmi mi toccherà incontrare- o comprar- un salvatore!!

    RispondiElimina
  48. Bellissimi questi cinnamon rolls rivisitati!Posso solo immaginarne la bontà, devono essere deliziosi!

    RispondiElimina
  49. @ Bibì: :>

    @ La Gaia C.: Grazie! :***

    @ Imma: in mano tua ci faresti meraviglie.

    @ Laura: ihihi... carino il negozietto di polverine!!

    @ Kat: grazie Kat! Son contenta che l'accoglienza sia di tuo gradimento... :)

    @ Pellegrine: si può sempre chiedere a Babbo Natale... :>

    @ Sorriso: mi hai detto una cosa che apprezzo tantissimo! Anche io ricevo stimoli continui da tutti voi ed è bellissimo!

    @ Wenny: uhm... il prossimo post è decisamente meno... etereo! :D

    @ Reb: hai ragione... sarò mica caccavellona victim?? :D

    @ Lo: lamponosi... :d. Grazie, Lo!

    RispondiElimina
  50. Che bella questa idea della polvere di lamponi, è un bel modo per conservare i frutti e poter arricchire i dolci con il loro meraviglioso sapore e colore. Queste girelle sono la fine del mondo. Buon week-end

    RispondiElimina
  51. Allettante a dir poco la tua "cipria" di lampone, sai? :D Questo sarebbe proprio un acquisto da far anch'io... hai visto mai che prima o poi mi decida! Intanto resto incantata dinnanzi al meraviglioso rosso della tua "polverina magica"! ;)

    Bacioni e buona domenica!!

    Ele :)

    RispondiElimina
  52. ecco ci mancava solo farsi prendere dall'urgenza dell'acquisto. certo che la tua polvere in confronto alla mia (sui mobili, sotto i letti) è spettacolare!

    RispondiElimina
  53. Sei davvero troppo brava e soprattutto hai molta molta voglia di imparare cose nuove..non avevo mai pensato alla cipria di lamponi!
    Ti è venuta davvero bene e amando io questo frutto le girelle sono una favola!

    RispondiElimina