________________________________ non cucino, gioco: something about me ________________________________

sabato 13 novembre 2010

SWEET MOMENTS, ORE LIETE
Il mio personale assortimento

















(cliccare sull'immagine per ingrandire... :)

Vi ricordate quelle belle confezioni di latta che contenevano prelibati pasticcini secchi?
Ore liete, si chiamavano...
Deliziosi biscottini assortiti, uno diverso dall'altro...
Quando ho visto il contest di Ambra dedicato ai nostri Sweet Moments, mi sono venuti in mente subito.
Non è il classico dolce a cui non rinuncerei mai a fine pasto (nei confronti di quelli cremosi ho maggiore golosità, lo ammetto) ma la varietà in questione - ricordo - non lasciava mai deluso nessuno quando la si portava a tavola.
E dietro ad ogni scatola c'era la foto di ogni pasticcino con una piccola legenda che ingolosiva ancor di più chi si apprestava all'assaggio (cosa che ho voluto riprodurre anche io con la mia, di foto :).

In famiglia ho ed ho avuto ottimi cuochi casalinghi, ma nessuno ferrato sui dolci (almeno quando ero bambina) così quando a mia nonna qualcuno faceva dono di una di queste scatole pingui di friabili pasticcini, lei li centellinava come cose preziose.
Col disappunto della nipotina che ne avrebbe voluto assaggiarne perlomeno uno per tipo!
I suoi gesti li ricordo. Tirava fuori dalla credenza con l'anta appena cigolante questo parallelepipedo di latta maneggiandolo con lieve solennità... lo apriva lentamente... ne guardava il contenuto come a gustarlo prima con gli occhi... e ne sceglieva uno.
Avendo io ormai capito l'antifona sapendo che più di un paio non me ne sarebbero toccati, facevo attenzione a scegliere più che bene i miei... e la mia preferenza cadeva sempre sui wafer e su quelli particolarmente cioccolatosi.
Li mangiavamo in silenzio e poi, con la stessa cura, la scatola si richiudeva sotto gli occhi un po' delusi della pargola (io) che ne seguiva con lo sguardo il rientro alla credenza.

Ho voluto ricreare quello Sweet Moment con uno mio personale assortimento. Chissà che faccia farebbe la Nonna, se lo vedesse. Fatto da me!

(premetto che ho dimezzato tutte le dosi che darò, facendo così non più di una teglia per tipo)

Ingredienti per I FRIABILI di frolla montata:
250 gr di farina 00
170 gr di burro
100 gr di zucchero a velo
1 uovo + 1 tuorlo
1 pizzico di sale
1 pizzico di polvere di vaniglia o quel che preferite

per la decorazione:
mandorle pelate o cioccolato fondente.

-Gli ingredienti devono essere tassativamente a temperatura ambiente.
-Procedere montando il burro morbido e la vaniglia con una frusta elettrica.
-Quando sarà cremoso aggiungere lo zucchero e montare per diversi minuti finchè il composto non sarà diventato spumoso.
-Incorporare poi un uovo alla volta aspettando che il primo sia ben amalgamata prima di aggiungere il secondo tuorlo e continuare con la frusta finchè il tutto non diventi una bella crema liscia.
-Aggiungere il sale e mescolare ancora un po'.
-Per incorporare la farina a pioggia, invece, si adopererà un spatola per evitare che il burro si smonti.
-Con il composto ottentuo riempire la sac-a-poche con una bocchetta non troppo stretta e procedere a formare i biscotti della forma desiderata su una placca rivestita di carta da forno.
-Inserire la mandorla premendo un poco.
-Lasciare riposare in frigo per una mezz'ora e poi infornare a forno preriscaldato a 180° per 10/15 minuti facendo attenzione a non farli colorire troppo.
-Fare raffreddare su gratella e procedere con la decorazione di quelli al cioccolato facendolo colare sui biscotti dopo averlo sciolto a bagnomaria.

-------------------------------------------------------------------

Ingredienti per le FROLLE CON MARMELLATA:
vedere qui e sostituire il cioccolato con marmellata a piacere.

-------------------------------------------------------------------

Ingredienti per le FROLLE AL CACAO CON PISTACCHI:
vedere qui e sostituire il cioccolato alla nocciola con quello bianco e la granella di nocciola con quella di pistacchi.

-------------------------------------------------------------------

Ingredienti per i CIOCCO COCCO:
150 gr di farina 00
100 gr di cocco grattugiato
125 gr di burro salato
100 gr di zucchero
1 tuorlo
gocce di cioccolato qb

-Passare al mixer il burro freddo, il cocco e la farina e azionare fino ad ottenere un composto sabbioso.
-Trasferire il tutto in una terrina, aggiungere l'uovo e il cioccolato e impastare con le mani fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.
-Formare con il panetto ottenuto un salamotto del diametro di 4 cm circa, avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare in frigo per mezz'ora. Un passaggio di 10 minuti in freezer facliterà il taglio.
-Tagliare poi la frolla in tanti dischi dello spessore di circa 1,5 cm e riporli su placca rivestita da carta da forno.
-Infornare in forno preriscaldato a 180° per 15 min circa o fino a doratura.
-Fare raffreddare su gratella.

--------------------------------------------------------------------

Ingredienti per i BRUTTI E BUONI:
200 gr di farina di nocciole di ottima qualità
4 albumi
150 gr di zucchero.

-Montare gli albumi a neve fermissima con l'aiuto di qualche goccia di limone.
-Incorporare poi il mix di zucchero e farina di nocciola con una spatola, mescolando dal basso berso l'alto per non smontare il composto.
-Mettere il composto in sac-a-poche e dare la forma come fossero meringhe su una placca rivestita di carta da forno. Oppure più semplicemente con l'aiuto di un cucchiaio (tanto che vengano brutti è già nei conti :).
-Infornare in forno preriscaldato a 140° per 30 min circa. Se faranno fatica a staccarsi dalla carta è tutto normale. Magari attendete quelche minuto e iutatevi con una paletta sottile.

Ecco terminato il mio assortimento.
Certo, li avrei voluti belli e perfetti come quelli di cui vi ho parlato, ma... la mano della nipote è ancora un po' incerta. Tuttavia un sano aspetto rustico forse non è poi così male...
Ah! Conservare in scatola... di latta, ovviamente! :)


58 commenti:

  1. A me veramente sembrano belli e perfetti come quelli della famosa scatola. E sono certa che siano infinitamente piu' buoni :-)

    RispondiElimina
  2. Oddio che assortimento godurioso...ma come si fa a resistere!? Sono bellissimi secondo me...potrebbero essere perfettamente quei pasticcini dellscatole di latta da quanto sono perfetti! Un bacione

    RispondiElimina
  3. Siiiii che me li ricordo, ti sono venuti benissimo, troppo brava..bacioni

    RispondiElimina
  4. Lo voglio anche io un assortimento così!che spettacolo, complimenti!

    RispondiElimina
  5. No, ma stai scherzando!?!?Quelli non sono perfetti!?!?!?!? O.o !?!?!? Ma se sono bellissimi!!! Sei una maga pasticcera, eccome se lo sei!!! Ti sono venuti fuori dei capolavori incredibili! E per favore, a me ne fai assaggiare uno per tipo!? Non resisto alla tentazione :DDD

    :**** (con schiocco!)

    RispondiElimina
  6. Sei sempre bravissima! Questi biscottini sono perfetti per un tè caldo...alle 17 e 26 di sabato pomeriggio ;)
    Bacione

    RispondiElimina
  7. Che fai, ci metti anche l'opzione ingrandisci immagine????? Il colpo di grazia!
    No no mica belli, ma scherzi?...Bellissimi!!!
    Nonna rimarebbe incantata!
    Oggi invece ci sguazzi eh?! ^_*
    Baci cara e buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. uh che buoni, bella idea, bravisssssssssssssima!!!

    RispondiElimina
  9. Beh, non c'è che dire: ore liete come sweet moments, cosa c'è di meglio? anch'io ho un ricordo simile della nonna con la scatola dei pasticcini, e come te dovevo fare un'accurata selezione :)
    In bocca al lupo per il contest,

    wenny

    RispondiElimina
  10. Eccome se me la ricordo le "Ore Liete" ! I miei preferiti erano il bastoncino ricoperto di cioccolato e la frolla rettangolare con la base e la striscia di cioccolato al centro. Un vassoietto dei tuoi pasticcini, un bel libro, una tazza di thè fumante, mettiamoci anche un bel caminetto acceso e altro che sweet moment ^__^ Sono splendidiiiiiiii. Ma se proprio vuoi trovargli qualche difetto io mi sacrifico volentieri eh...sappilo ;) Un bacione pasticcera del mio cuore, buona domenica

    RispondiElimina
  11. Veramente un dolce momento quando si apre la scatola...il profumo inebriante...e poi via chi più ne mangia meglio sta'!!!
    Che elenco di ricette fantastiche.
    Un bacione e buona Domenica.

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia!!!!Questa volta posso davvero dire che non so proprio quale scegliere!!!Sei stata davvero grande!!!Corro ad aggiornare la lista dei partecipanti...sta notte mi sa che mi sogno le tue ore liete!!!!Smack!

    RispondiElimina
  13. Sorprendente!!! Assolutamente sorprendente!!! Ragazza mia, tu sì che sai prendere per la gola! E mica soltanto l'homo... Siam tutte qui a sbavare sulla tua pagina, porca puzzolina! Fatti i più che dovuti complimenti, però, devo formulare un sentito quesito: non è che ultimamente sta venendo fuori la tua natura sadica? :-D

    RispondiElimina
  14. Che bei ricordi..io amavo il wafer ricoperto e quello al cocco!!Anch'io con gli occhi avidi seguivo il percorso di quella latta..un tesoro da scovare,alla fine la trovavo.ma ahimè era quasi sempre vuota!!Hai avuto un'idea fantastica e soprattutto quanta pazienza...sei stata bravissima cara,in bocca al lupo....!!

    RispondiElimina
  15. questo post è il tripudio della dolcezza :))

    RispondiElimina
  16. La foto minimal Ikea style mi fa morire, bellissima!
    Bello il riferimento alla nonna che permetteva di mangiare un solo tipo di biscotto... così si apprezza e degusta!
    In bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  17. hai avuto un'idea bellissima mia cara, hai ragione erano bellissime quelle scatole con le foto sul retro, io e mia cugina ce li spartivamo prima ancora di aprirle..
    e le tue non hanno niente da invidiare alle famose, anzi mentre quella lasciavano a desiderare come gusto, queste sono certa mi piacerebbero moltissimo!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  18. Sono bellissimi complimenti! Noi qualche volta li compriamo per "nostalgia".. non saranno i famosi "ore liete" ma sono quasi uguali! Certo che prepararli a casa è stata una stupenda idea! Grazie! Un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  19. Esto muerta....mamma mia che goduria!!!

    RispondiElimina
  20. Bella la foto, le ricette, l'idea......come posso rompere le scatole? Ah, si.....e la scatola di latta?????? :DDDDDDD sghignazz!!!
    un bacio....sei bravissima

    RispondiElimina
  21. Tuta nonna sarebbe stupefatta e orgogliosa di cotanta esimia nipote!!!
    Sei bravissima!

    RispondiElimina
  22. Bravissima,e che belle memorie!Mi hai ricordato un film di Almodovar dove la nonna teneva le cosette chiuse in credenza..
    Un bacione

    RispondiElimina
  23. una meraviglia.. c’è l’imbarazzo della scelta... un vero spettacolo!!

    RispondiElimina
  24. Ma li ricordo che siiii erano proprio buoni.. Sei stata bravisisma tu.. complimenti davvero... :-)))) buona domenica baci baci

    RispondiElimina
  25. Oh mamma, vedi che meravigle mi stavo perdendo?
    E chi se li dimentica i pasticcini in quelle stupende scatole di latta?, E anche se io preferivo un'altra marca (la solita rompiscatole :D), di certo se ci fossero state le tue tra gli assortimenti sugli scaffali del super o in pasticceria le avrei scelte certamente.
    Sono troppo perfette e golosissime. Ho già scelto la mia preferita, friabile con cioccolato e guai a chi me la tocca!
    Io ho avvertito eh!
    Un bacione carissima...e buona serata

    RispondiElimina
  26. Si che me li ricordo e poi era immancabile "assaggiare" uno di ogni tipo :-)
    hai avuto davvero una bella idea! E poi sono così belli che sono anche più belli di quelli... che a volte aprivi la confezione e li ritrovavi rotti....
    Porto il tè? Per un'ora lieta??

    Buona domenica
    Donatella

    RispondiElimina
  27. @ Arabotta, Claudia e Puffin: grazie, care... davvero troppo buone... :)

    @ Fairy: ma grazie per il tuo passaggio! Mi fa molto piacere... :)

    @ Zebrotta: TASSATIVAMENTE uno per tipo!! :D

    @ Silvia: è vero! Era proprio l'ora del tè! :)

    @ Gaia: eh sì... in effeti un po' ci ho sguazzato eccome! Ihihihi... :>

    @ Madama: dai, che rischi di assaggiarli... :>

    @ Wenny: grazie, cara. Ma è il gusto di partecipare che mi smuove. Al resto non penso mai... :>

    @ Fede: sìììì!! Accendi il camino e metti su il tè che io arrivoooo!! :D

    @ Cinzia: in effetti hai ragione: aprire la scatola sprigiona un profumo di burro e zucchero che... mmmmh!

    @ Ambra: son contenta che ti piaccia. Per te solo il meglio, cara!! :D

    @ Lucia: ihihihi!! Tutti abbiamo un lato sadico. Anche tu, ne son convinta! Ihihih... :>

    @ Damiana: è vero! Che delusione dopo tanto tempo quando quella scatola diventava... chessò... una scatola per il cucito o per cancelleria! :D

    RispondiElimina
  28. @ Banda: eh sì... un pochino... :>

    @ Nico: eh, lo so... saggia nonna! In vero più che un'Ikea Style voleva essare un tentativo di imitare il retro delle famose scatole!
    Ma senti un po'... come fai a mettere i collegamenti ipertestuali nel commento??? :)

    @ Ben: ihihi... mi ha fatto sorridere la cosa che le spartivate prima di aprirle!! :>

    @ Ornella: grazie, tesorella :***
    Ah! Sai che ultimamente non mi si scominano più i post se li correggo dopo la pubblicazione? Speriamo che duri!!

    @ Francesca: nooo! Non murì! Ti sventolo sotto il naso quello di frolla al cacao così rinvieni! :>

    @ Pam: rompere le scatole di latta?? Saresti una bella forza!! Naaaaaa... tu le riempiresti così bene!! Che peccato non poter venire al vostro corso... sigh!

    @ Fantasie: ma chi lo sa! Era una pistina... magari avrebbe detto che non erano abbastanza così o cosà. Però se avesse detto che erano buoni sarebbe stata una gran soddisfazione!! :D

    @ Edith: Grazie!
    Li ho visti tutti i suoi film, ma mica ricordo qual è!!

    @ Fabiana e Claudia: :*****

    @ Viò: Ihihih... no, no. Uno per tipo o niente! :>

    @ Donatella: sìììì! E anche un po' di quei confetti meravigliosi! :>

    RispondiElimina
  29. Quante ricette golose in una botta sola! Da tenere presente per i regali di Natale...
    baci

    RispondiElimina
  30. @Parentesiculinaria: per i link devi mettere il codice html: <a href="http://link_della_pagina.htm">link</a>

    RispondiElimina
  31. mallihaiffatti tutti!?? ma tu sei una grande.. ! Cosa mi dicevi in risposta all'ultimo mio commento? Che non sei capace di cucinare, eh?
    eh, certo! :\

    RispondiElimina
  32. un assortimento tesoro da fare invidia ad una pasticceria e poi uno piu delizioso dell'altro nn saprei proprio cosa scegliere ok li assaggio tutti!!bacioni imma

    RispondiElimina
  33. Senti un pò "parentesi-stupefacente", sono passata non molto tempo fa e c'era sempre la tua splendida colorata zuppa..oggi arrivo e questo post è datato 13 novembre..o sono io "rinco......ta o sono io rinco......ta"
    la prossima volta prima di spedirti la "scatola di biscotti" la "maltratto" un pò così impari.. ;-),ovvio che scherzo..ciao, tua camina..

    RispondiElimina
  34. Per me una frolla al cacao con pistacchi!!! Ma se sono finite, mi vanno benissimo anche gli altri...senza parole!

    RispondiElimina
  35. Più che un post questo è un opera omnia su quei famosi pasticcini!
    La foto poi mi piace da morire!
    E certamente sono anche più buoni degli originali citati.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  36. Ciao!!!!! Mi hai riportato in dietro con il tempo!!!! Sembra di vederla quella credenza con l'antina scricchiolante, mia nonna ne aveva una con il vetro scorrevole. Dietro aveva ciotoline con caramelle di zucchero ed i biscotti!!!!!!Che bei ricordi!!!!!!!
    Hai avuto una bellissima idea!!!!!!
    Un bacione!!!!!!

    RispondiElimina
  37. Wow.. che serie di bei biscotti, grazie per la ricetta e l'idea, bacioni

    RispondiElimina
  38. Fantastica! Semplicemente fantastica sei tu!!!! Adoro le scatole di latta peccato che ora se ne trovino poche in giro con i biscotti!!!
    Bellissima foto.baci

    RispondiElimina
  39. wow! sembra la foto di un libro! post da stampare e appendere in cucina!!! grazie!
    Francesca

    RispondiElimina
  40. Certo che li ricordo...mi ricordano il mio papà ed il suo bar..erano troppo buoni...e sono sicura che questi tuoi lo sono altrettanto...ciaooo

    RispondiElimina
  41. Tizi, ho provato a mandarti una mail ma mi dice che non esiste :( come faccio a contattarti?
    Bacino

    RispondiElimina
  42. di' la verità hai imbrogliato fotografando quelli che mi portava sempre mio nonno!! sono identici!!
    :))
    baci
    Vero

    RispondiElimina
  43. ma che belli! anch'io ricordo le ore liete :)
    ma sai che anch'io ieri ho fatto biscotti? avevo bisogno di qualcosa che mi consolasse dal disastro di essere senz'acqua :(
    copio qualcuna delle tue ricette, hanno anche un aspetto favoloso! grazie!

    RispondiElimina
  44. BRAVA, BRAVA E ANCORA BRAVA!assolutamente una meraviglia!anche io me li ricordo e la cosa come te che mi piaceva di più era la scelta, il poter pensare prima di scegliere!bellissimi i tuoi e di sicuro è più diofficile scegliere!

    RispondiElimina
  45. Questi biscottini sono uno meglio dell'altro, impossibile sceglierne solo uno...me li fai assaggiare tutti?!?

    RispondiElimina
  46. @ Giulia: vero... un piccolo assortimento è un bel regalino :>

    @ Nico: grazie!! :D

    @ Manu: sì, sì... tutti. Beh, intendo che non ho un background di esperienza. Per esempio questa è la mia prima volta con la frolla montata...
    Uno sbaciuzz'

    @ Imma: grazie! troppo buona! :>

    @ Camina: ahahah!! Ma nooo! Hai svelato il sotterfugio! :P

    @ Mamma in Pentola: anche a me ingolosiscono molto quelli... e vabbè li divido, dai! :)

    @ Nanni: eh si... un elogio e un simposio... ihihihi...
    mi fa piacere ti piaccia la foto!

    @ Lory: eh... anche i ricordo ci prendono per la gola, mannaggia! :D

    @ Stefania: grazie a te, bella!

    @ Claudia: ma grazie... beh, una piena qui c'è! ;>

    @ Acquolina: grazie! Magari, la foto di un libro!! :D

    @ Lady Cocca: chissà che bel bar... in fondo quei pasticcini non erano robina da super e si trovavano solo nei bei bar o pasticcerie.

    @ Vero: beccata! Ahhahaha! Proprio quelli!!

    @ Giò: i biscottini hanno un forte potere consolatore... ehehe. Spero la situazione sia tornata alla normalità da te... senno come te la godi la cucina nuova!!

    @ Lucy: vero! Era la parte più divertente...

    @ Lo: tassativamente tutti! :D

    RispondiElimina
  47. Mia cara, sono rimasta senza parole... non ho mai prodotto un assortimento di biscottini, spesso fatico anche a mettere insieme un pranzo di più di due portate, perché non ho capacità di coordinamento... e tu non solo hai fatto qualcosa che non sarò mai capace di fare, ma ne hai tratto un capolavoro!!!

    RispondiElimina
  48. me li ricordo benone... e il mio preferito è il cioccococco... oggi mi inchino e dico Chapeau! Ovviamente sgraffigno la ricetta del cioccococco e me la metto in saccoccia ;)

    RispondiElimina
  49. Bellissimo il tuo racconto, favolosi i tuoi biscotti!! Se solo potessi assaggerei subito una frolla al cacao con i pistacchi. Complimenti. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  50. Come fare a dimenticarsi quella scatola
    :)
    Certo che anche i tuoi non scherzano e pure io sono sicura siano doppiamente più buoni..i miei preferiti?Frolla con marmellata, of course!Quello al pistacchio è bellissimo!
    Bravissima mille baci

    RispondiElimina
  51. voto per il friabile al cioccolato.
    Mi perdonerai per aver fatto confusione coi nomi?! sono esaurito in questo periodo.molto esaurito
    matteo

    RispondiElimina
  52. ihihihih...anch'io prendevo sempre i più cioccolatosi, fin da piccolissima ero una viziosa! in generale non sono una grande appassionata di biscotti, ma vedendo la tua personale legenda salvo subito la pagina perchè sarà un prezioso riferimento!

    RispondiElimina
  53. @ Onde: beh... tante portate rendono schizzata anche me! Divento intrattabile... ihihi

    @ n.: sgraffigna, sgraffigna... ma ricorda: burro SALATO o 2 bei generosi pizzichi di sale. Senza non è la stessa cosa... :>

    @ Daniela: intenditrice... :>

    @ Meggy: ma dai... a me attira poco, invece... Vedi il bello dell'assortimento?? Ce n'è per tutti i gusti! :)

    @ Matteo: perdonato perchè ho riso. E ridacchio ancora... ihihih :>

    @ Dau: Eh... come ti capisco sul cioccolato...!! :D

    RispondiElimina
  54. Dì un po'...ma quanto brava sei?!:)
    son perfetti...altro che ore liete!!! ... io mai fatta la frolla montata.... che brava!!!... mi segno davvero tutte queste tue dritte e prelibatezze! sei unica!

    RispondiElimina
  55. Questa non è pasticceria: è magia!!!!!!!!!!!
    Ho sempre desiderato riprodurre l'assortimento dei mitici pasticcini .............
    Complimenti :D

    RispondiElimina
  56. qui non si può più dire che si tratta di una parentesi ma di una dedizione culinaria mooolto più ampia. Ho cliccato per ingrandire la foto, e quello che ho visto mi è proprio piaciuto. Brava!

    RispondiElimina
  57. Ciaooooooo!!!grazie della tua visita al mio blog....il tuo spettacolare...e questi friabili...da rubare l'idea e regalare per Natale!!! Ora non ti mollo più!!!al prossimo post!Sara

    RispondiElimina
  58. Bravissima Tiziana!!! Stamattina Marianna mi ha detto del tuo blog e sono corsa a farti una visita (sono Lilli una delle sorelle di Mari).
    Questo post capita a fagiolissimo dal momento che ho deciso di regalare quintali di dolcetti fatti in casa per Natale!smack!!

    RispondiElimina