________________________________ non cucino, gioco: something about me ________________________________

lunedì 24 gennaio 2011

TORTA GENOVESE
con crema di banane e cioccolato






















In fondo si può definire un dolce destrutturato...
Eh sì, perchè tutte le uova che non ci sono nella crema sono nel dolce e tutto il burro che non c'è nell'impasto lo troviamo nella crema.
Quindi non è poi così calorico come un comune dolce con filler cremoso.
E vabbè, sto cercando di alleggerirmi la coscienza... ve ne siete accorti, eh??!! :D

L'impasto del dolce Genovese è tutto uova, dalla consistenza abbastanza compatta e impasto umido che rimane piuttosto basso.
Non un pandispagna, per intenderci, anche se lo ricorda per ingredienti e lavorazione.
Io ho preso la ricetta da Dolci fatti in casa di Guido Tommasi Editore, quindi non me ne vogliano i puristi se la ricetta non è quella di famiglia, ma il libro non è di estrazione italiana e molte delle ricette qui presenti solleverebbero un giusto vespaio se analizzate alla luce della nostra tradizione.
Tuttavia è un libro che amo sfogliare sia per nutrirmi delle foto che per prendere spunti per le preparazioni.
E poi Guido Tommasi... adoro tutta la collana cook! Non amo menzionare marchi o prodotti, ma quando ce vò, ce vò!

Ingredienti per la Genovese:
4 uova a temperatura ambiente
125 gr di farina
125 gr di zucchero

-Montare le uova con lo zucchero a bagnomaria fnchè non raggiungano anche il triplo del volume di partenza.
-Togliere dal bagnomaria e continuare a frustare ancora un po'.
-Aggiungere poi la farina setacciata a pioggia rimestando con una spatola dal basso verso l'alto. Poca alla volta, mi raccomando perchè con l'impasto caldo-tiepido il grumo è dietro l'angolo...
-Sistemare l'amalgama in uno stampo di circa 22 cm di diametro, imburrato e infarinato.
-Infornare in forno preriscaldato a 150° per 25-30 minuti o fino a doratura.
-Sfornare, sformare quando si è intiepidito e fare raffreddare su gratella

Ingredienti per la crema:
2 banane molto mature
200 gr di cioccolato fondente al 70% (meglio se al 55%)
50 gr di burro
2 cucchiai di latte

-Mettere il cioccolato precedentemente spezzettato a sciogliere a bagnomaria.
-Frullare le banane con il latte finchè la polpa non sarà diventata molto cremosa.
-Quando il cioccolato è sciolto aggiungere il burro e amalgamare finchè non sia del tutto assorbito.
-Aggiungere poi la banana e mescolare bene bene. Purtroppo data la presenza della frutta, la crema non sarà mai liscia e setosa, ma questo lo dimenticherete appena la assaggerete :)
-Tagliare a metà la torta, spennellare le due parti con del ruhm e farcire con abbondante crema. Decorare, se si vuole, a piacere.

Avrei piacere di confrontare le vostre ricette della Genovese. Se ne avete, raccontatemele :)

52 commenti:

  1. Per la serie...cambiando l’ordine degli ingredienti...bbbbona questa “destrutturazzzzzzzzione” e nemmeno troppo burrosa dai. Invece mi sembra un bel compromesso di leggerezza e di gusto.
    Sono solo andata in tilt con la definizione di “genovese”!!! Sul libro di Montersino viene definita come pasta genovese un pan di spagna addizionato di una piccola quantità di burro!!!
    Comunque, genovese o no a me me gusta lo stesso e pure mucho :D!
    Baciottoni gioia, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Grazie Fede! E' per quello che chiedo... perchè mi pare che la "nostrana" sia diversa da questa e mi fa piacere conforntare.
    Grazie, quindi, ancora. Strabacio! :***

    RispondiElimina
  3. La penso come Federica qui sopra un bellissimo compromesso, ciao

    RispondiElimina
  4. bella questa torta :)
    ho una domanda che non c'entra nulla: ma poi qual'era la risposta all'indovinello di inizio anno??

    RispondiElimina
  5. @ Stefi: massì... un buon compromesso! :D

    @ Mezzaluna: mezzalunina bella, la risposta è nel posto immediatamente successivo.
    ( http://parentesi-culinaria.blogspot.com/2011/01/la-befana-ha-lasciato.html ).
    Ma come?? Non sapevi di aver vinto l'assaggio?! :D
    Bravissima!

    RispondiElimina
  6. miseria santissima...ho le bave alla bocca!

    RispondiElimina
  7. questa è buooonaaa!! così poco burrosaa...
    seeeeseeeee
    ma quanto ci piace raccontarcela su... però una fetta..magari piccolapiccola...
    baciuzzi
    Vero

    RispondiElimina
  8. non conosco l'originale ma questo devo dire che mi piace! Se anvanza una fettina,anche piccola, faccio un salto lì :)

    RispondiElimina
  9. Ciao, che bella parentesi quella di oggi: non conoscevo affatto questa torta genovese, ma ovviamente mi piace variare e provare tutto... poi con gli ingredienti, tra cioccolato e banane, il gusto sarà garantito! Buona!

    RispondiElimina
  10. sarà anche una ristrutturazione , ah no scusa destrutturazione, non stiamo mica sistemando casa.... se però facessi il muratore sono certa che questa torta mi darebbe la giusta energia! :) No scherzo è davvero una bella trovata, e poi io mi diverto troppo a fare la genovese... magari con il limone, che dici? Un buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  11. Da voi sempre ricette fantastiche, mai banali ^__^
    Un bacione

    RispondiElimina
  12. Anch'io adoro quei libri... son davvero ben curati!
    questo dolcino...uhm... me ne tieni una fetta per quando vengo dalle tue parti? :-)
    psss.... passa da me che abbiamo una nuova iniziativa in corso.... tutta al femminile ;-)

    RispondiElimina
  13. che squisitezza....complimenti!

    RispondiElimina
  14. Ahahaha, il grumo è dietro l'angolo..me lo ricorderò...grazie della dritta!
    Senti, dai, a me non sembra poi così calorico, io dico che puoi dormire sonno molto tranquilli. E poi mi incuriosisce molto questo ciocco-banana.....mmmmm... da provare per non restare col pensiero fisso a chiedersi come sarà :D
    Senti, poi , visto che ci sono, com'è il libro che stai leggendo?. L'ho visto e m'è venuta voglia di prenderlo. Sono in pieno periodo nipponico :D
    Non so quale sarà il prossimo ma ora va così.....
    Deliziosa questa torta, ho detto un sacco di cose ma non la più importante....
    Me ne mangerei una fetta gigante leggendo il libro :D
    un bacione

    RispondiElimina
  15. Non ho mai fatto la genovese e quindi non posso dare il mio contributo, ma questa versione mi ha conquistata: sarà merito della crema golosa?

    RispondiElimina
  16. Anche io sulla genovese ho sempre un mare di dubbi. Alcuni la fanno con il burro altri come te no...boh intento mi godo questo meravioso dolce che è bellissimo e sicuramente ricco di sapore!

    RispondiElimina
  17. Mi piace tantissimo la crema cioccolato e banane.
    Voglio provarla in qualche torta al più presto! :)

    RispondiElimina
  18. Yes, questa è la genovese e anche io la faccio così. Mi piace molto più del pan di spagna (che è quello in cui tuorli e chiare si montano separatamente) perchè mi sembra abbia una consistenza più piacevole. Quanto al fatto che ognuno chiama le cose come gli pare.......io gli sparerei...la confusione che si crea!!!!!!!!

    RispondiElimina
  19. non conosco la genovese...ehm..però la tua con questa crema particolare mi sembra ottima!! baci

    RispondiElimina
  20. Tempo fa ho fatto anch'io la genovese mettendo del cacao nell'impasto..i soliti esperimenti miei;)) ma il risultato è stato ottimo! La prossima volta proverò senz'altro questa, anche perché mi ingolosisce oltre misura la crema banana e cioccolato! Tanti baci

    RispondiElimina
  21. Ohhhh, e anche oggi la giornata non è trascorsa invano: questa tortina, io, mica la conoscevo....

    RispondiElimina
  22. @ Francesca: no, dai che poi devi asciugare la tastiera! :>

    @ Vero: noneeee....a te niente! :D

    @ Sorriso: come no! L'ho fatta stamattina...

    @ Tì: banana e cioccolato è vergognosamente goloso... :>

    @ n. la fai e non mi racconti come?? Torna subito qui a dirmelo! :D

    @ Cinzia: mi dài del voi?? Suvvia, non è il caso... :D

    @ Norma: come no! Però sbrigati... ihihi.
    Ok, passerò a vedere.

    @ Raffy: grazie, cara.

    @ Viola: a me sta piacendo molto. Sarà che avevo voglia di letteretura di viaggio...
    L'autore sa delineare i personaggi che incontra sulla strada in modo sublime e divertito, tutto ciò unito a dettagli storici e geografici!
    Il libro che vorrei aver scritto io, se avessi fatto quel viaggio...
    Dài, prendilo così poi ci confrontiamo.
    Ah! E occhio al grumo! Non si sa mai... :D

    @ Milena: ebbene sì... il merito mi sa che va a lei... :>

    @ Pellegrine: come molte cose, la "vera" ricetta è questione davvero difficile... Però la banana col cioccolato mette d'accrodo tutti! :d

    @ Mari: te la consiglio. Se la provi fammi sapere!

    @ Pam: se lo dici tu, Pam... mi tatuo la ricetta come originale!
    E spariamo a tutti gli atri!!! :D

    @ Puff: in effetti non è male... :)

    @ Ornella: anche tu, allora, devi assolutamente dirmi come l'hai fatta! Passerò a chiederti...

    @ Reb: visto? Un giorno non sprecato! :>

    @

    RispondiElimina
  23. mi sei mancata terribilmente...sniff sniff...sono stata assente troppo a lungo!!!Torno e mi becco sto po' po' di trta fenomenale... occomesonofelice!!! :***

    ti sbaciucchierei e abbracciuccherei tutta, se potessi!!!

    RispondiElimina
  24. Interessante questa genovese. Che differenza ce'è con il pan di spagna? Forse le dosi sono diverse, perchè il procedimento pare lo stesso...
    Ottima la crema cioccolato e banane, provo a rifarla in versione light con la ricotta!

    RispondiElimina
  25. Tiziana è un dolcino "destrutturato"" di tutto rispetto!!Alla fine dai,ci alleggeriamo un pò tutti la coscienza con una fettina di questo dolce!!Non è poi così caloricoo!!
    Anch'io come Fede,sapevo che la pasta genovese a differenza del pan di spagna,avesse una piccola aggiunta di burro!!Ma non so..so soltanto che una fettina allietrebbe la mia colazione!!
    Bacioni tesò e bellissima giornata!

    RispondiElimina
  26. no assolutamente non so sono quelle cose che seguo la ricetta e non ho una versione mia.per quano riguarda l'abbinamento cioccolato-banana è da un po' che mi intriga....ottima torta

    RispondiElimina
  27. Niente male questa genovese "destrutturata". Brava, come sempre!

    RispondiElimina
  28. Rispondo qui:il Labne io l'ho fatto da quello di soia, ma quando lo farò da yogurt vaccino userò il Total Fage...secondo me Y...:-) è troppo liquido...
    P.S. i libri della GT sono sensazionali...li ho quasi tutti...

    RispondiElimina
  29. Ciao cara! mi piace molto questa tua torta, potrebbe essere l'ideale per il compleanno di mio figlio :) Anch'io amo questo editore... un abbraccio

    RispondiElimina
  30. Concordo con Federica, nel Manuale di pasticceria che ho io questo impasto viene definito "Pan di Spagna a montata media" credo, la Genoise si distingue per l'aggiunta del burro sciolto e freddo.
    La crema con le banane è veramente una bella pensata!
    Ciao

    RispondiElimina
  31. Sai che non ho mai utilizzato la banana per fare creme, dolci etc.!!!!! A parte la classica crostata con frutta fresca!!!!!!!
    Ma....da te c'è sempre da imparare, quindi, mi sacrificherò, tra un pò rotolerò, ma la proverò!!
    Sembra un comizio!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Un bacione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  32. Ciao parentesidestrutturata, passo per un saluto e per i complimenti di rito ce non ti mancno ma aggiungo con piacere :-)

    RispondiElimina
  33. Ciao carissima, ti lascio il link della mia prova-genovese, fatta con la ricetta di Pamirilla. Io ho usato uno stampo da 20. Tanti baci*****

    http://ilgiardinodeisaporiedeicolori.blogspot.com/2010/08/genovese-al-cioccolato.html

    RispondiElimina
  34. Non conoscevo la torta genovese.. ed ora oltre quella.. anche quel ripieno goloso.. grazie!! baci buona giornata :-)

    RispondiElimina
  35. ...ma mi spieghi dove le trovi tutte queste ricettine particolari golose e sfiziose???? Baciuzzi bellezza e posso favorire?????

    RispondiElimina
  36. eccomi qui... io la genovese la faccio seguendo le indicazioni di un'altra blogger... qui (http://ricecomfort.blogspot.com/2010/07/la-rivincita-dopo-il-fallimento.html ) il resoconto della prima prova (un disastro) però da quel giorno l'ho rifatta molte volte e non mi ha mai delusa... davvero buona... ti propongo uno scambio culturale: io provo la tua e tu prova la mia e vediamo che si dice ;)

    buonissima giornata. Nene

    RispondiElimina
  37. bè, la coscienza se vuoi te l'alleggerisco ancora di più...50gr di burro non sono una follia, credevo peggio, è quasi dietetica!! ;-))

    RispondiElimina
  38. Pensa un pò, la prima volta che ho fatto questo impasto è venuto peretto...le volte successive invece sono state un completo fallimento...e non so cosa ci fosse mai stato di diverso! Mah...valli a spiegare i misteri della pasticceria! Ma la tua torta invece..è davvero sublime! E' perfetta! E non è nemmeno poi così grassa...:-D

    RispondiElimina
  39. Ciao! mamma che buona questa torta! morbida e golosa! cioccolato e banane poi è un duo libidinoso ;)
    baci baci

    RispondiElimina
  40. @ zebrotta: ebbaciamoce!

    @ nico: alcuni lo fanno così, si... molti invece fanno il pds con le chiare e i tuorli montati separatamente. I soliti misteri della cucina...

    @ Damiana: grazie per il tuo contributo alla mia conoscenza della genovese... dovrò riprovarla col burro, così addio buone intenzioni! :D

    @ lucy: anhce io faccio come te...

    @ lerò: merci :)

    @ Fra: :*

    @ Nepi: se la fai fammi sapere ^_^

    @ Nanni: grazie mille anche a te per avermi delucidato... anche se ora sono anche più confusa! :D
    Ma la maggior parte delle vostre segnalazioni narra dell'aggiunta del burro...

    @ Lorybì: noooo... che poi ti devo avere sulla coscienza! :D

    @ camina: mi fa sempre piacere leggerti

    @ Ornella: stragrazie! :*****

    @ Claudia: :***

    @ stefy: mah! metà nella mia capoccia, metà qua e là :>

    @ n.: grazie mille! Leggerò con avida curiosità! :>

    @ dau: massì, vero? In fondo non è così pazzesca... la rifarò! :)

    @ Claudia: ma sai che capita lo stesso a me con il favoloso impasto a base di ricotta?
    Sempre fatto e poi all'improvviso... colla!
    Mistero misteriosissimo......

    @ M&S: moooolto libidinoso... :>

    RispondiElimina
  41. che buona!!!!
    facciamo uno scambio? una fetta della mia con una della tua (ovviamente chi ci guadagna dallo scambio sono io..eheh)
    ciaoooo

    RispondiElimina
  42. adoro la crema alla banana! ti ricordi quei cioccolatini a forma di banana con ripieno? beh io ne vado pazzo!
    annoto ricetta! :)

    RispondiElimina
  43. A me questa torta non sembra poi così calorica...Io non la conoscevo, ma mi ispira e non poco e quella cremina dentro, uhmmmmm!!!E per fortuna che in questo periodo il dolce mi ispira poco ;-)...
    Un bacione

    RispondiElimina
  44. Buonissima,mi piace particolarmente il ripieno.
    Io la faccio uguale alla tua,anche se,quando sono "in vena",aggiungo una noce di burro..
    Un bacione!

    RispondiElimina
  45. Tizy non hai bisogno di alleggerirti la coscienza e sai perchè?
    A pranzo pidocchiosa insalata magiai, per merenda niente per cena ri-pidocchiosa insalata!
    In questo momento mi sto anch'io nutrendo con la tua foto!
    Squisita ... poi banana&ciocco ... una vera goduria!
    Baci baciosi

    RispondiElimina
  46. Pensa che io ho fatto una torta genovese dove non vanno ne uova ne burro... a presto la mia ricetta... chissà perché entrambe si chiamano genovesi...?

    RispondiElimina
  47. Oh, ma guarda che zucchero: se ti concentri sulla parte a fuoco della fotografia sembra di vedere un mostrillino che sorride, che caro :)
    Comunque, al di là di lui, la torta è davvero bella {io mi preoccupo sempre quando devo tagliare in due per riempire}, grazie per avermela fatta conoscere, 'sta genovese :)
    Un abbraccio,

    wenny

    RispondiElimina
  48. Non ho mai fatto una torta farcita! e mi son pure comprata l'aggieggio per tagliarle!!! la tua mi ispira... ottima destrutturazione, poi alla fine tutto finisce nelle cosce...ma quando ce vò ce vò.... ecchisenef....:)

    RispondiElimina
  49. Ma che meraviglia,semplice,farcita e buona!!! Sono le 7 del mattino e io devo ancora fare colazione... mi passi un pezzo?

    RispondiElimina
  50. calorico o no... una bella fettona me la papperei volentieri.. credo di dover ammettere che i miei buoni propositi di dieta siano già passati

    RispondiElimina
  51. @ Dario: e chi lo dice?? Non ne sarei poi così sicura ^_^

    @ Gio: sìììì che so quali sono. Bbbboni quelli...

    @ saretta: nemmeno io la conoscevo, in vero...
    novità anche per me :>

    @ Edith: grazie! Ormai l'ago della bilancia pende per quella versione, allora...

    @ Meggy: mica a dieta??

    @ Fantasie: curiosisssima... verrò e chiederti lumi!

    @ Wenny: ahahhaah!! Lo vedi che c'è bisogno dei wenny-occhiali per vedere la vita in modo diverso??
    Ora che guardo la foto non riesco a vedere altro!

    @ terry: comodossimo l'aggeggio! Ce l'ho anche io...

    @ Donatella: mi sa che ne è ormai rimasto solo il ricordo :(

    @ Fabiana: eh... tenere un blog fare dieta non sono proprio due cose compatibilissime, mannaggia!! :D

    @

    RispondiElimina
  52. Quante golosità in questo blog! Piacere di conoscerti innanzitutto e complimenti davvero, meriti davvero di essere seguita :)

    RispondiElimina